Aiutaci a migliorare questi articoli! Questo articolo è una bozza!

"Mirio Togata" è ancora incompleto o disorganizzato, aiutaci a migliorarlo!

Mirio Togata (ミリオ Tōgata Mirio?), anche conosciuto con il suo nome da eroe Lemillion  (ルミリオン Rumirion?), è uno studente del terzo anno presso la U.A. High School e fa parte del Grande Trio. Prima di Izuku Midoriya, Mirio era il miglior candidato per il successore di All Might ed erede di One For All.



Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Mirio è un giovane alto di corporatura molto muscolosa che possiede una serie di cicatrici evidenti intorno alle sue braccia. Il design di Mirio è davvero unico grazie ai suoi occhi blu a forma ovale, disegnati in uno stile semplicistico senza sclera visibile, e il naso che è prominentemente più rotondo della maggior parte degli altri. Ha i capelli biondi, la cui parte superiore è disposta in un codardo, mentre la parte inferiore è indossata spazzata all'indietro.

Nella sua uniforme scolastica, Mirio si veste come la maggior parte degli studenti di sesso maschile, meno il blazer. Indossa una cintura con una grande fibbia dorata rettangolare a forma di bocca carnivora.

Prima di diventare un membro del Big 3, Mirio aveva i capelli lunghi che indossava legati in una coda di cavallo. Si presume che lo abbia tagliato in modo che il dipartimento di supporto potesse usarlo per fabbricarlo un costume da eroe che avrebbe funzionato insieme al suo Quirk.

Il suo costume da eroe è costituito da una camicia bianca attillata, con il numero "1.000.000" stampato in giallo sul petto con rifiniture abbinate su busto e spalline. Due linee verdi fungono da cintura intorno alla vita, alcune simili sulle spalle, che scendono bruscamente al centro, formando due V. Al di sotto, indossa pantaloni larghi blu scuro e stivali alti fino al ginocchio bianchi. Sulle spalle ha un lungo mantello rosso, anch'esso con guanti spessi dello stesso colore, e completa il suo costume con una visiera bianca che funge da maschera.

Personalità[modifica | modifica sorgente]

Mirio prova a dire una barzelletta.

Mirio normalmente si presenta estremamente sciocco e molto energico con alcune abitudini peculiari. Basandosi esclusivamente sulla sua personalità, molti tendono a chiedersi come Mirio sia il miglior studente della U.A. Mirio ha un atteggiamento molto ottimista ed è anche quasi sempre sorridente. La sua personalità è ciò che ha portato Sir Nighteye a credere di poter essere l'uomo che sostituirà All Might come simbolo della pace.

Mirio non consente alla sua natura rilassata di offuscare il suo giudizio o impedire i suoi sogni di diventare un eroe. Ha dimostrato di essere un gran lavoratore, trasformando un'abilità quasi inconfondibile in una delle stranezze più potenti del mondo. Mirio è costantemente alla ricerca di modi per migliorare le sue capacità e cerca di raggiungere i suoi obiettivi accumulando esperienze diverse per imparare da esse.

Come molti giovani uomini e donne, Mirio è stato ispirato da All Might a diventare un eroe. Sapendo che non può salvare tutti, Mirio ha scelto il nome di eroe "Lemillion" perché aspira ad essere un eroe che può salvare oltre un milione di persone. Nonostante la personalità edificante di Mirio, può soffrire di fallimento proprio come tutti gli altri. Ha una conoscenza eccellente dei protocolli degli eroi e del controllo delle sue emozioni per vedere il quadro più ampio.

La furia di Mirio.

Lemillion e Deku agirono per il bene più grande quando scelsero di permettere a Eri di andarsene con Overhaul. Tuttavia, la loro incapacità di salvarla li tormentò quando scoprirono la verità. Questo mise un grosso smorzatore sulla personalità normalmente allegra di Mirio e gli diede un immenso senso di colpa. La sua colpevolezza lo spinse a promettere di non lasciare mai più che Eri venisse nuovamente ferita, una promessa che avrebbe mantenuto a qualunque costo.

Mirio è anche estremamente coraggioso e, contrariamente alla sua natura rilassata, ha esperienza nel trattare con persone pericolose e non si spaventa facilmente. Era in grado di parlare con Overhaul nel suo modo normale e allegro nonostante sapesse che Overhaul è un pericoloso criminale appartenente alla Yakuza. [4] Durante il raid di Shie Hassaikai ha anche preceduto l'intera forza combinata degli eroi e ha combattuto Overhaul, Cronostasi, Deidoro Sakaki e Shin Nemoto da solo.

Oltre al suo coraggio, Mirio ha dimostrato di essere fiducioso nelle sue capacità. Sapeva di poter affrontare tutta la Classe 1-A per insegnare loro una lezione ed era persino abbastanza coraggioso da affrontare da solo quattro Shie Hassaikai. Mirio crede chiaramente nella sua forza e grida sempre "POWERR!" dopo aver vinto un combattimento.

La tenacia di Lemillion.

Lemillion mostra ripetutamente i valori di un vero eroe. Ha rischiato la vita e ha persino sacrificato il suo Quirk per proteggere Eri. Nonostante sapesse cosa avrebbe fatto della sua carriera, Mirio permise che il suo Quirk venisse distrutto per mantenere la promessa fatta a Eri di non farle mai più conoscere il dolore. Fu il coraggio di Mirio che permise a Eri di risvegliarsi e di preparare la strada agli eroi per sconfiggere lo Yakuza. Lemillion ha anche continuato a combattere dopo aver perso il suo Quirk e protetto Eri da Overhaul. La sua incredibile tenacia portò Shin Nemoto a chiedersi se fosse persino umano.

Nonostante abbia perso il suo Quirk e il suo mentore a seguito del raid, Mirio rimane saldo nelle sue speranze di diventare un eroe. La sua personalità allegra non è sbiadita ed è incoraggiato dalle ultime parole di Sir Nighteye. Rifiutò persino l'offerta di Izuku di ricevere One For All e disse a Tamaki Amajiki che non aveva fretta di recuperare i suoi poteri.

Abilità[modifica | modifica sorgente]

Abilità generali:[modifica | modifica sorgente]

File:Class 1-A vs. Mirio Togata Anime.png

Mirio mostra la propria forza contro la Classe 1-A.

Mirio Togata è uno dei personaggi più potenti della serie. Il duro lavoro di Mirio gli è valso il titolo di studente più potente del Giappone ed è persino considerato il miglior candidato per l'eroe n. 1 rispetto a tutti gli eroi professionisti. Ha un'incredibile padronanza del suo Quirk quasi incontrollabile, al punto che la Classe 1-A lo ha ritenuto invincibile. Mirio è in grado di mostrare una meticolosa precisione su quando e dove nel suo corpo la permeazione dovrebbe essere attiva durante l'esecuzione di mosse veloci. Per questi motivi, proteggersi dagli attacchi in combattimento è essenzialmente impossibile. Grazie ad un addestramento rigoroso, Mirio è stato in grado di padroneggiare il trasporto istantaneo attraverso la proprietà repellente del suo Quirk, essendo in grado di regolare la direzione e il posizionamento del suo corpo in caduta al fine di controllare la traiettoria della sua espulsione, oltre a utilizzare la previsione basata sull'esperienza per riaffiorare se stesso vicino ai bersagli, permettendogli di colpirli da qualsiasi angolazione. Per un osservatore esterno, Mirio dà l'illusione di in qualche modo teletrasportarsi, a causa della sua apparente scomparsa e ricomparsa in vari punti, cosa che accade quasi immediatamente.

Mirio possiede una forza disumana e incredibili capacità deduttive. È stato in grado di sconfiggere 18 dei 20 studenti di Classe 1-A, tra cui alcuni dei suoi studenti d'élite (escluso Shoto Todoroki, che si sentiva indegno di prendere parte alla partita contro Mirio a causa del fatto che al momento non aveva la Licenza provvisoria per Eroe, e Katsuki Bakugo, che era ancora agli arresti domiciliari), che hanno combattuto tutti i veri cattivi, con un solo pugno all'intestino di ogni studente in soli pochi secondi. Grazie all'allenamento di Sir Nighteye, Mirio possiede abilità deduttive che gli consentono di prevedere con precisione i movimenti del suo avversario. La sua padronanza della previsione combinata con i suoi strumenti fisici e l'incredibile Quirk rendono Mirio davvero impareggiabile in battaglia.

Come Lemillion, ha dimostrato la sua forza sul campo di battaglia contro criminali esperti come Revisione e i suoi seguaci. Nonostante sia sotto l'effetto dell'equilibrio di Deaki Sakaki che inibisce Quirk, Mirio è stato in grado di sconfiggere lui e Shin Nemoto con grande velocità. Mentre era ancora al di sotto di questi effetti abitativi, e allo stesso tempo proteggendo Eri, Lemillion riuscì a sopraffare Revisione e Cronostasi in un combattimento due contro uno.

La revisione è stata talmente superata che è stato costretto a usare uno dei pochi preziosi proiettili distruttori di stranezze su Mirio per persino il campo di gioco. Anche allora, Mirio è stato in grado di usare il potere della predizione e l'incredibile forza bruta per contrastare il cattivo.

Forza potenziata:[modifica | modifica sorgente]

Mirio possiede una grande forza fisica, tanto da sembrare soprannaturale. Un solo pugno allo stomaco è stato sufficiente per inabilitare i membri della Classe 1-A. I colpi di Mirio furono anche abbastanza grandi da spezzare il braccio di Overhaul e lasciarlo così ferito che fu costretto a sacrificare uno dei suoi alleati per guarire se stesso. Mentre grandi combattenti come Deku e Sir Nighteye non erano in grado di ferire la revisione, Lemillion lo aveva completamente superato in termini di forza.

Velocità migliorata:[modifica | modifica sorgente]

Mirio è anche incredibilmente veloce. È stato in grado di eliminare più della metà della Classe 1-A in circa sei secondi. Ciò è dovuto principalmente alla capacità di curvatura del suo Quirk, ma Mirio ha mostrato una grande velocità quando ha raggiunto la Revisione e la Cronostasi in pochi minuti dopo essere entrato nel loro nascondiglio.

Durabilità migliorata:[modifica | modifica sorgente]

anche senza l'intangibilità della sua Quirk, Mirio ha una grande durata e resistenza. È stato in grado di sopravvivere agli attacchi di picco di Overhaul con solo poche lesioni moderate.

Quirk[modifica | modifica sorgente]

Permeazione.

Permeazione (透 と う 過 か Tōka?): La stranezza di Mirio gli ha permesso di diventare intangibile, facendogli viaggiare attraverso solidi muri e terreno mentre gli attacchi nemici gli scivolavano attraverso. Da bambino, spesso restava indietro con il suo Quirk, ma una volta allenato con Sir Nighteye, migliorò drasticamente. Ha rafforzato il suo utilizzo per il combattimento ed è stato in grado di abbattere diversi nemici ignorandone gli attacchi. Tuttavia, quando diventa intangibile, i suoi vestiti gli scivolano addosso, lasciandolo nudo. Attivando il suo Quirk, può scivolare attraverso il pavimento nel terreno, quindi riposizionarsi e disattivarsi per far sparare da terra in un punto diverso.

Tuttavia, sebbene completamente intangibile, non può più vedere, ascoltare o respirare e può solo provare una sensazione di caduta perché ha ancora massa. Può anche rimanere immateriale mentre è fisicamente ammissibile per lanciare contrattacchi.

Mirio ha perso il suo Quirk dopo la sua lotta contro Kai Chisaki, durante la quale è stato colpito da un proiettile contenente il Drug distruttore Quirk, che ha preso il proiettile al posto di Eri, una decisione calcolata per Eri da Shin Nemoto. Tuttavia, secondo Shota Aizawa, una volta che Eri riuscirà a gestire meglio il suo Rewind Quirk, il Quirk di Mirio verrà ripristinato.

Mosse[modifica | modifica sorgente]

Blinder Touch Eyeball Crush (し ラ イ ン ド タ ッ チ 目 潰 し Buraindo Tacchi:

  • Una finta, Mirio finge di colpire un avversario negli occhi mentre il suo braccio è intangibile, distraendoli abbastanza a lungo da dare un vero e proprio colpo allo stomaco.

Phantom Menace (フ ァ ン ト ム ・ メ ナ ス Fantomu Menasu?):

  • Una combo quasi istantanea, Mirio si lancia consecutivamente ad alta velocità dentro e fuori i suoi dintorni con tutta la sua forza bruta, colpendo tutti i bersagli con precisione puntuale e calcolo da tutte le direzioni .

Equipaggiamento[modifica | modifica sorgente]

Costume da eroe: Quirk di Mirio normalmente lo costringe a ritirarsi dai suoi vestiti, lasciandolo nudo. Il costume Lemilliosuit è foderato con fibre speciali prodotte dai suoi capelli. Ciò consente al costume di Mirio di reagire e di fare una fase con lui ogni volta che attiva il suo Quirk. Il suo design si basa su un eroe che ha salvato e ispirato Mirio quando era giovane. La visiera Lemilliomet ha lo scopo di proteggere la faccia di Lemillion, ma non può sfasare con lui ed è destinata a scivolare via.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Quando era un bambino piccolo, Mirio cadde accidentalmente in un fiume, ma fu salvato da un eroe professionista. Questo evento ha segnato la sua decisione di diventare anche un eroe per salvare gli altri. Sebbene suo padre ritenesse che, a causa della sua Permeation Quirk, sarebbe stato un obiettivo difficile da raggiungere, Mirio non perse d'animo e trascorse il resto dei suoi anni ad allenarsi per migliorare il controllo della sua Quirk e realizzare il suo sogno.

Durante la terza elementare, incontrò Tamaki Amajiki, un nuovo studente trasferito che non era in grado di dare una propria auto-introduzione a causa della sua imbarazzo sociale e, come altro risultato di ciò, non era in grado di fare amicizia. Mirio gli si avvicinò dopo aver capito che Tamaki stava cercando di dire che gli piace Pro Heroes; fu questo riconoscimento che iniziò l'amicizia tra Tamaki e Mirio.

Nella scuola media durante una lezione di Quirk Education, Tamaki ha provato a manifestare qualcosa con il suo Manifest Quirk, ma è riuscito a manifestare una piccola pianta in mano a causa del suo nervosismo. Nel frattempo, Mirio ha provato a scavalcare un muro, ma è riuscito a scavalcare le mani. Alcuni dei compagni di classe di Mirio risero delle sue lotte, ma non fu affatto scoraggiato e decise di portare a termine la fase in modo corretto la prossima volta.

Mentre torna a casa, Tamaki ha elogiato l'ottimismo di Mirio lamentando la propria mancanza di autostima. Mirio rallegrò Tamaki e disse che avrebbe brillato brillantemente come il sole, e il motivo per cui Mirio poteva dare il massimo era dovuto al fatto che Tamaki era lì per lui. Sebbene fosse nervoso, Mirio ha elogiato la decisione di Tamaki di non arrendersi mai, il che lo ha ispirato a non arrendersi mai. Nonostante Tamaki pensi a se stesso come a una persona noiosa con scarsa autostima, Mirio ha sempre pensato a Tamaki come una persona di talento che era simpatica, super divertente e solare con cui stare.

Dopo la scuola media, Mirio e Tamaki entrarono nel liceo Yuei. Secondo Nejire Hado, Mirio una volta ha faticato molto nella Yuei. (mostrando anche scarsi risultati in un'edizione del Festival Sportivo della U.A.); tuttavia, avrebbe cambiato la sua situazione dedicandosi come stagista sotto l'eroe Sir Nighteye, e avendo le sue abilità coltivate durante il suo internato, diventando infine un contendente importante per il rango numero uno, sopra diversi Pro Heroes.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.