Aiutaci a migliorare questi articoli! Questo articolo è una bozza!

"Hizashi Yamada" è ancora incompleto o disorganizzato, aiutaci a migliorarlo!


Hizashi Yamada (山田ひざし Yamada Hizashi?), noto anche col suo nome da Hero Present Mic (プレゼント・マイク Purezento Maiku?), è un eroe Professionista che insegna inglese nella Classe 1-A allo Yuei.

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

Hizashi è un uomo alto, magro, con dei lunghi capelli biondi a spina e dei baffetti. Generalmente indossa delle cuffie con scritto HAGE sulla fascia e degli occhiali da sole. Quando i suoi occhi sono visibili, appaiono come dei cerchi concentrici. Ha quasi sempre un grande sorriso stampato in faccia.

Il suo costume da Hero consiste in una giacca a collo alto completa di borchie. E' abbronzato, ha spallacci borchiati, pantaloni neri con una cinta rossa borchiata, stivali neri e guanti neri senza dita. Il collo è completamente coperto da un altoparlante direzionale.

Carattere[modifica | modifica sorgente]

Hizashi si comporta sempre da presentatore radiofonico. Quando parla assume delle pose e mantiene il livello di eccitazione ed un' irriguardevole rumorosità in ogni situazione. A causa del suo comportamento, Kyoka Jiro l' ha scambiato per un semplice annunciatore invece che un eroe professionista.

Quando si trova davanti ad una folla di persone, cerca sempre di infiammare il pubblico coinvolgendolo (spesso si riferisce a loro come "ascoltatori", anche quando si trova su un palco vero). Continuerà a comportarsi in questo modo indipendentemente dalle reazioni della folla.

Present Mic ha un gran terrore degli insetti, al punto che sviene se ne ha troppi nelle vicinanze. Ammette spesso di preferire le aree urbane a quelle forestali

Storia[modifica | modifica sorgente]

Passato[modifica | modifica sorgente]

Quando nacque, i vagiti di Hizashi ruppero i timpani dei genitori e del medico che lo aveva fatto nascere. Da adolescente ha frequentato la U.A. High School con Shota Aizawa. Quando dovevano scegliere i nomi da eroi Shota non sapeva decidersi, così Hizashi scelse il nome "Eraserhead" per lui.

Saga dell’esame d’ingesso[modifica | modifica sorgente]

Present Mic appare alla U.A High per introdurre e spiegare ai candidati le regole dell' esame d' ingresso. Sorprende gli studenti quando ritorna ad annunciare l' inizio e la fine dell' esame pratico.

In seguito all' esame pratico, Ochaco Uraraka prova a convincerlo a trasferire i suoi punti a Izuku Midoriya, che le ha salvato la vita durante il test. Hizashi le spiega che Izuku non ha bisogno dei suoi punti perchè quelli che ha totalizzato sono più che sufficienti a farlo passare.

Saga dei Test sui Quirk[modifica | modifica sorgente]

Saga dell’USJ[modifica | modifica sorgente]

Saga del Festival dello Sport[modifica | modifica sorgente]

Saga dell’Assassino di Eroi[modifica | modifica sorgente]

Saga degli Esami Finali[modifica | modifica sorgente]

Saga del Ritiro nei Boschi[modifica | modifica sorgente]

Saga dei Corsi di Recupero[modifica | modifica sorgente]

Quirk e Abilità[modifica | modifica sorgente]

Voice.

Voice.

Equipaggiamento[modifica | modifica sorgente]

La tuta di Hizashi è composta da: un marchingegno posto sul collo che serve a potenziare il suo quirk, una giacca in pelle nera con un colletto molto grande, una cinta di cuoio rosso, dei pantaloni sempre in pelle e sempre neri, degli stivali neri con suola bianca, dei guanti a mezze dita neri, delle protezioni poste su gomiti e spalle e infine delle cuffie blu e bianche.

Relazioni[modifica | modifica sorgente]

Shota Aizawa[modifica | modifica sorgente]

Present Mic e Shota erano compagni di classe, il che spiega il comportamento amichevole fra i due.

Citazioni[modifica | modifica sorgente]

(ai partecipanti dell' Esame di ingresso della U.A., capitolo 3) - "Il grande eroe Napoleone Bonaparte una volta disse... 'Il vero eroismo consiste nell' essere superiori ai mali della vita.' Plus Ultra!! Buona fortuna a tutti!!"

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.